Brasile: Bolsonaro ricoverato per occlusione intestinale

Dopo lancinanti dolori addominali, il Presidente del Brasile Jair Bolsonaro è ora in ospedale e potrebbe anche essere operato

Ricovero in un ospedale di San Paolo per il Presidente del Brasile Jair Bolsonaro. Per il momento, dicono i medici, si sottoporrà a un “trattamento clinico conservativo”. Bolsanaro ha una sospetta occlusione intestinale e se la terapia farmacologica non dovesse dare esiti favorevoli potrebbe essere sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza.

“Dopo i test clinici, di laboratorio e di imaging – si legge nel bollettino medico emesso dall’ospedale – il presidente rimarrà inizialmente in ospedale per un trattamento clinico conservativo”. All’inizio della giornata, un comunicato della presidenza del Brasile aveva parlato di “esami aggiuntivi per valutare la necessità o meno di un’operazione”. 

Il trasferimento in ospedale

Mercoledì mattina Bolsonaro, 66 anni, era stato portato in un ospedale a Brasilia per dei dolori addominali sopravvenuti dopo 10 giorni consecutivi di singhiozzo. Un bollettino diramato poco dopo affermava che il presidente stava bene, pur avendo dovuto assumere dei sedativi. Nelle ore successive il medico che lo ha in cura dal 2018, quando subì un accoltellamento durante la campagna