Bonelli vs Fratoianni: la sentenza su Ilva mette contro i due “ecologisti”

I giudici hanno condannato il leader di Si a risarcire le spese processuali nei confronti di alcune parti civili, tra cui il leader dei Verdi. Una storia che tira in ballo anche il già condannato Nichi Vendola

L’unico politico che ieri ha commentato la sentenza di primo grado del processo Ilva è stato Angelo Bonelli: “Io sono stato quello che ha presentato l’esposto che ha dato origine all’inchiesta Ambiente svenduto. Era il 2010. Questa sentenza è importante e nel nome del popolo inquinato. Su questo è fondamentale che la politica tragga le giuste conseguenze”. Come sempre ci sarebbe da chiedersi quali conseguenze si possano mai trarre da una sentenza di primo grado, le cui motivazioni sono arrivate dopo 18 mesi dalla lettura, e dieci anni dai sequestri preventivi ancora attivi.

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani dall’Italia e dal Mondo

Il foglio web a € 8,00 per un mese Scopri tutte le…