Bolsonaro fa causa per invalidare 250 mila voti

 

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha intentato una causa chiedendo a un tribunale di invalidare 250.000 voti provenienti da “urne malfunzionanti”, secondo quanto riportato da Gazeta Do Povo.

Secondo la petizione, un controllo effettuato su richiesta del Partito Liberale ha rilevato che le vecchie urne “non possono essere considerate” perché hanno numeri di identificazione identici.

Secondo la causa, i modelli 2009, 2010, 2011, 2013 e 2015 delle macchine per il voto presentavano “insormontabili problemi di funzionamento, con enfasi sul gravissimo fallimento nell’individualizzazione di ciascun file LOG URNA e sulle sue ripercussioni nelle fasi successive, come la Registrazione Digitale del Voto (RDV) e l’emissione della Scheda di Voto (BU), e, di conseguenza, nell’assenza di certezza sull’autenticità del risultato del voto” (tradotto).

Secondo Bloomberg, il tribunale…