Bollette, piano (da 35 miliardi) per raddoppiare la produzione italiana di gas- Corriere.it

Un elenco di interventi per fare fronte alla corsa dei prezzi dei beni energetici. Lo scorso 29 dicembre il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, ha trasmesso al premier Mario Draghi un documento che riassume il ventaglio dei possibili provvedimenti contro il caro bollette. Indicazioni che, in parte, potrebbero confluire nelle misure del decreto che il governo sembra intenzionato a varare nelle prossime settimane, per mitigare gli effetti dei rincari dell’energia. Lo studio elaborato dai tecnici di Cingolani affronta lo scenario attuale suggerendo due diversi piani di intervento: il primo su scala nazionale, l’altro in ambito europeo. Sul versante domestico l’analisi inviata a Palazzo Chigi affronta il tema della produzione italiana di gas metano e suggerisce di valutare la possibilit di aumentarne la capacit estrattiva. Allo stato attuale sono circa 4,5 miliardi i metri cubi di gas prodotti ogni anno in Italia, un maggiore sfruttamento dei giacimenti, senza dunque nuove perforazioni, potrebbe portare la produzione domestica a quota 8 miliardi di metri cubi nell’arco di circa 24 mesi. Il vantaggio di disporre di un quantitativo maggiore di gas italiano, che rimpiazzerebbe cos una parte di quello importato dall’estero, potrebbe abbinarsi…