Bollette, dal frigorifero alla lavatrice: quanto costano gli elettrodomestici

L’aumento delle bollette

A partire dal primo ottobre, le tariffe della bolletta della luce sono aumentate del 59% portando il prezzo a 66 centesimi al kilowattora. Più del doppio rispetto ai 30 dell’ottobre 2021 e quattro volte tanto rispetto ai 16 del 2020. Nel mese di novembre è previsto un aumento anche per le bollette del gas, probabilmente di circa l’80%. Con le misure previste dal governo e l’intervento dell’Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente), l’incremento è stato anche in parte contenuto, che altrimenti sarebbe stato addirittura del 100% per la bolletta elettrica. Ma, nel quotidiano, quale sarà l’impatto dell’aumento dei costi dell’energia? Quanto impatterà ciascun elettrodomestico sui consumi di casa?
Facile.it ha realizzato un’analisi, pubblicata da Il Messaggero, incrociando l’impiego dichiarato nelle etichette energetiche che si trovano su ogni singolo apparecchio e il prezzo di riferimento nel mercato tutelato dopo i nuovi aggiornamenti. La stima è indicativa, dal momento che ci sono altri diversi fattori che influiscono sul costo e non sono quantificabili in modo generale: come la tipologia, il modo in cui viene utilizzato, la classe energetica e lo stato di manutenzione, nonché i componenti della famiglia.