Blinken in Africa per rilanciare gli Usa. Sfida a Russia e Cina

NEW YORK – Tutte le strade portano in Africa. Il segretario di Stato americano Antony Blinken è arrivato ieri a Pretoria, Sudafrica. Prima tappa di un tour di 5 giorni che lo vedrà anche in Congo e Ruanda, con lo scopo di confermare l’impegno americano in quell’area invece a lungo negletta da Donald Trump (la definiva “shithole”, gabinetto), lasciando così spazio a Russia e Cina.