Bimbo morto a Modica, ergastolo alla madre e al patrigno- Corriere.it

di Lara Sirignano

La condanna della Corte di Assise di Siracusa per Letizia Spatola, 24 anni, e Salvatore Blanco, 32 per la morte di piccolo Evan, il bimbo di un anno e mezzo, morto nell’agosto 2020

Per mesi avrebbe maltrattato e picchiato fino ad ucciderlo il piccolo Evan, 21 mesi, figlio della compagna. «Padre padrone» lo definì la Procura, che ne dispose il fermo. In carcere finì anche la madre del bimbo, accusata di aver tollerato in silenzio le violenze del convivente. Oggi la corte d’assise di Siracusa ha condannato entrambi all’ergastolo per omicidio. La terribile storia risale a due anni fa. Evan morì all’ospedale di Modica per le lesioni provocate dalle botte subite dal patrigno, Salvatore Blanco, 32 anni, nell’indifferenza della madre, Letizia Spatola, 24 anni. Per entrambi è stata disposta l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e la decadenza della potestà genitoriale, oltre al pagamento di una provvisionale di 50 mila euro alle parti civili: la nonna di Evan, il padre naturale del piccolo e gli zii.

Il bambino, che viveva a Rosolini, in provincia di Siracusa, è morto per la «grave insufficienza cardio-respiratoria da broncopolmonite da aspirazione», riconducibile, secondi i periti, alle lesioni subite nel corso dei mesi. I…