Berlusconi assolto con il cantante Apicella in un filone del Ruby ter

Il tribunale di Roma ha assolto, con la formula piena “perché il fatto non sussiste”, l’ex premier Silvio Berlusconi dall’accusa di corruzione in uno dei filoni del caso Ruby ter. I giudici hanno fatto cadere le accuse anche per il cantante e suo amico Mariano Apicella. I due erano accusati di corruzione in relazione alla falsa testimonianza del cantante napoletano in merito alle feste organizzate ad Arcore.

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani dall’Italia e dal Mondo

Il foglio web a € 8,00 per un mese Scopri tutte le soluzioni
OPPURE