Bambino di un anno morto soffocato a Fasano: cosa è successo

Un dramma assurdo ha colpito una famiglia in Puglia. Un bambino di appena un anno è morto soffocato in casa per una motivazione sconcertante. Non sappiamo se ci sia stato un attimo di distrazione da parte dei genitori o qualche altro motivo che si potrà scoprire più in là, ma sta di fatto che il piccolo è scomparso dopo aver ingoiato un oggetto che gli ha tolto il respiro. La trachea è stata bloccata da questo corpo estraneo e, nonostante i disperati tentativi dei soccorritori del 118, alla fine è purtroppo spirato.

Il bambino di un anno è così morto soffocato davanti agli increduli parenti, che non riescono ancora a rendersi conto dell’accaduto. Subito dopo aver compreso che il bimbo non ce l’avesse fatta, alcuni familiari sono stati colpiti da malori e a loro volta soccorsi dal personale medico. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che dovranno ovviamente ascoltare le testimonianze dei genitori per capire con esattezza cosa sia successo. Anche se sta iniziando a circolare una prima dinamica dei fatti.

Leggi anche: “Era il nostro guerriero”. David, 4 anni, trova la morte in Italia. Era fuggito dall’Ucraina insieme alla famiglia

Bambino di un anno morto soffocato a Fasano

La tragedia si è materializzata a Fasano, un paese in provincia di Brindisi….