Balenciaga e lo scandalo delle campagne pubblicitarie: cosa è successo- Corriere.it

Perch sui social si sta scatenando una rivolta contro Balenciaga? Borse, vestiti e accessori gettati nell’immondizia, o addirittura rovinati a favor di telecamera.

Cosa sta succedendo al brand fondato dallo stilista spagnolo Cristbal Balenciaga – oggi di propriet di Kering, il conglomerato francese del lusso che possiede anche marchi come Gucci e Saint Laurent – diventato un riferimento culturale per la moda?

Tutto parte da una campagna pubblicitaria, che voleva evidentemente far discutere (in positivo) e invece ha sortito l’effetto opposto. Ma andiamo con ordine.

La ricostruzione

Le polemiche e le critiche degli ultimi giorni sono legate a due campagne del brand.

In una i modelli erano dei bambini che stringevano borse che ricordavano degli orsacchiotti con accessori da bondage.

Nell’altra invece gli scatti mostravano dei documenti sulle leggi che riguardano la pornografia infantile.

Tutto iniziato il 16 novembre: Balenciaga ha pubblicato (e velocemente cancellato) la campagna Balenciaga Gift Shop, firmata dal fotografo italiano Gabriele Galimberti. Gli scatti mostravano sei bambini con delle borsette fatte di orsacchiotti distrutti, gi viste nella sfilata della primavera 2023 a Parigi. Cos’avevano di particolare queste borse? Gli occhi degli orsi erano neri e il…