BacteriArt, quando il micromondo dei batteri parla con l’arte- Corriere.it

di Redazione Speciali

La seconda edizione del progetto di NABA con Yakult Italia evoca, attraverso le opere degli studenti, la stretta relazione cervello-intestino. La mostra aperta a Milano fino al 30 settembre

Rendere visibile il micro-mondo dei batteri, che vivono all’interno dell’intestino di ogni essere umano attraverso il linguaggio dell’arte e della creativit. Era questa la mission della prima edizione di BACTERIART, from invisible to visible, il progetto promosso da NABA, Nuova Accademia di Belle Arti e Yakult Italia che ha coinvolto gli studenti del Triennio in Pittura e Arti Visive e del Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali delle sedi di Milano e Roma. La seconda edizione, che si conclusa ieri presso la sede milanese di NABA con l’evento BacteriArt Day durante il quale sono stati consegnati i premi ai vincitori, invitava invece i partecipanti a lavorare sul concetto di gut-brain-axis, dove non solo il cervello influenza l’intestino, come gi noto, ma l’intestino (e in particolare le alterazioni del microbiota intestinale), in grado di influenzare la salute mentale, venendo per questo considerato il nostro secondo cervello. Su questo argomento i partecipanti di quest’anno (circa cinquanta) sono stati chiamati da Yakult Italia a…