avevano 19 e 29 anni- Corriere.it

di Alessio Ribaudo

Le tragedie in due scontri diversi in Lombardia e in Veneto (dove il pirata della strada, 26enne, stato fermato dalla polizia locale). Nel 2020, fra le 2.395 vittime della strada, 586 centauri, 409 pedoni e 176 ciclisti.

di tre morti e diversi feriti il tragico bilancio di due incidenti stradali avvenuti in questo quarto week end di maggio in Italia. Ad avere la peggio, come spesso accade, sono stati dei pedoni che, insieme ai ciclisti, sono gli utenti deboli della strada per eccellenza. L’incidente pi grave quello avvenuto sabato notte a Cassago, nel Lecchese, dove un motociclista di 54 anni ha perso il controllo della sua Harley Davidson ed morto dopo aver centrato un pedone di 19 anni, deceduto anche lui. Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, il centauro dopo aver percorso un dosso rallentatore, poco prima di una rotonda, stato disarcionato e la sua moto finita contro due amici che camminavano a bordo della carreggiata. I soccorsi sono stati immediati e, malgrado l’arrivo dell’elisoccorso da Como, per il motociclista e il ragazzo pi giovane i medici degli ospedali di Lecco e Merate non hanno potuto far nulla. L’altro pedone, un 21 enne, invece stato trasportato al nosocomio di Lecco e le sue condizioni di salute…