«Aveva saputo qualcosa di troppo»- Corriere.it

di Lara Sirignano

La signora Santina e la verit sul figlio emersa dopo 9 anni: Dalla Spagna solo bugie

La considera solo una tappa, ma dopo nove anni di battaglie non nasconde che un passo avanti importante verso la verit sia stato fatto. Finalmente qualcuno ha avuto il coraggio di dire che mio figlio non si suicidato, ma stato ucciso, dice Santina Biondo, madre del cameraman palermitano trovato impiccato alla libreria della sua casa di Madrid il 30 maggio del 2013.

Dopo tanti anni le sue parole sono state ascoltate.

C’ voluto tempo, ma ho avuto finalmente una prima risposta. C’ voluto un gip per ridare dignit a mio figlio. Un gip che ha dato torto a ben due Procure che, nonostante tutti i dubbi e le anomalie, hanno continuato a ripetere fino alla fine che Mario si era tolto la vita. Sono arrivati a dire che mio figlio era cocainomane, che era morto mentre praticava un gioco erotico, ecco questo che ho trovato inaccettabile. Ditemi che non siete in grado di trovare gli assassini, ma dovete dire la verit: cio che stato ucciso.

Il gip, nell’archiviare il caso pur parlando espressamente di omicidio per la prima volta, scrive che dopo nove anni difficile ormai individuare i responsabili.

Certo, il tempo trascorso rende tutto pi difficile. Se le indagini fossero…