«aveva con sé un tampone negativo»- Corriere.it

di Salvo Fallica

La protesta del padre del ragazzino senza green pass: «Gli è stato impedito di tornare dalla madre a Milano perché aveva compiuto il giorno prima 12 anni». L’ultimo Dpcm, entrato in vigore il giorno del volo, vieta l’imbarco ai 12enni non vaccinati

Sull’asse Sicilia-Lombardia è nato il caso di un dodicenne senza green pass che non può tornare a Milano dalla madre. Secondo il padre del ragazzino, che vive a Noto (nel Siracusano) ed ha reso pubblica la vicenda: «Gli è stato impedito di tornare a casa dalla madre a Milano perché aveva compiuto il giorno prima 12 anni e non era vaccinato».

Il diniego

Il padre del dodicenne ha 46 anni ed è separato dalla moglie, che invece risiede a Milano. I due hanno un figlio, che pur abitando con la madre è in affido condiviso. Il giudice ha stabilito i periodi di vacanza che la coppia rispetta. Nel caso specifico come afferma il padre del bambino: «Dal 3 al 9 gennaio mio figlio è stato in Sicilia con me. Proprio giorno 9 gennaio ha compiuto 12 anni ed il giorno dopo era previsto il volo di rientro a Milano. Quando il 10 siamo arrivati in aeroporto ho mostrato i documenti ed il risultato negativo del tampone molecolare ma l’addetto della Sac (è la società di gestione dell’aeroporto…