aveva 94 anni/ Fu l’educatrice ne ‘La vita è bella’

Lutto nel mondo del cinema: è morta Lydia Alfonsi, nota attrice italiana, famosa in particolare per i suoi ruoli negli sceneggiati in bianco e nero di casa Rai. Lydia Alfonsi aveva 94 anni, e come spiegato dal Corriere della Sera è morta nella sua città natale, Parma. Diva del piccolo e del grande schermo, così come del teatro, la sua ultima apparizione risale al 1997, nel capolavoro La vita è bella di Roberto Benigni, interpretando il ruolo dell’editrice Guicciardini.

Come detto sopra, divenne popolare in particolare negli sessanta grazie a sceneggiati Rai come «La Pisana», tratto da «Le confessioni di un italiano» di Ippolito Nievo, ma anche «Mastro Don Gesualdo» (1964), dal romanzo di Giovanni Verga, «Luisa Sanfelice» (1966), dal romanzo di Alexandre Dumas, e «Il segreto di Luca» (1969), dal romanzo di Ignazio Silone. I suoi primi passi nel mondo dello spettacolo arrivarono invece a Parma, con il gruppo teatrale «Gioventù studentesca» e in seguito con la compagnia filodrammatica «Gli amici della prosa», con cui aveva messo in scena «Il piacere dell’onestà» di Luigi Pirandello.