Attitudine o inquietudine? Cosa c’è dietro le dimissioni della “combattente” Annunziata

La giornalista si dimette. “Non condivido nulla dell’attuale governo, né sui contenuti, né sui metodi. In particolare non condivido le modalità dell’intervento sulla Rai”. Un’altra emittente, come Fabio Fazio? O una candidatura in Europa su possibile proposta della segretaria pd Elly Schlein?

“Irrevocabili”. Lucia Annunziata si dimette dalla Rai con una mail al nuovo ad Roberto Sergio e al responsabile Approfondimento Paolo Corsini, e lo fa con parole in un certo senso attese da chi, a sinistra prima che a destra, l’aveva guardata come si guarda chi sta per mollare gli ormeggi verso lidi lontani dalla Rai meloniana: un’altra emittente, come Fabio Fazio? O una candidatura in Europa su possibile proposta della segretaria pd Elly Schlein, che da Annunziata, a “Mezz’ora in più”, si era recata con le occhiaie alle ginocchia, diceva, per raccontarsi in una sede accogliente e nel ruolo appena conquistato? 
   

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui…