arrestato CEO dei test center covid. Sospetto “Untore” per denaro

Uno scandalo molto particolare sta avvenendo in Cina e mette in dubbio tutta la gestione del Covid-19. Come riportano RFA.org e Jennifer Zhang. Zhang Moudong, manager regionale del Zhengzhou Jinyu Clinical Laboratories, parte del Kingmed Group, è stato arrestato dalla polizia dell’Henan mercoledì con un’accusa gravissima: il suo centro clinico di diagnosi avrebbe favorito la diffusione del covid-19 nella regione.

L’accusa è incredibile e gravissima: Zhang Maudong avrebbe falsato i risultati dei test al fine di favorire la diffusione del covid-19. In pratica avrebbe agito per mantenere una certa diffusione della malattia in modo da poter approfittare economicamente dalla situazione e lucrare continuando a effettuare test PCR.

Alcune città e regioni, come l’Hebei,  hanno rinunciato a svolgere i test PCR perchè, a questo punto, non sono più considerati affidabili. del resto immaginatevi dei medici che agissero come alcuni hacker informatici vecchio stile, che prima creano un virus e poi immettono l’antivirus per curarlo.

Lo scandalo è tale che ha colpito sia la KingMed, capogruppo delle cliniche dove lo scandalo è avvenuto, sia l’esperto e “eroe nazionale” del PCC Zhong Nanshan, membro…