Apple, le dipendenti contro l’azienda per la gestione delle denunce di molestie

La rivolta delle donne contro le modalità in cui Apple gestisce le accuse di molestie. Alle denunce presentate la divisione risorse umane dell’azienda ha risposto con “apatia” in un atteggiamento “deludente o controproducente”. Lo riporta il Financial Times citando le storie di alcune dipendenti o ex dipendenti di Apple, secondo le quali la difesa della reputazione della società ha avuto la priorità rispetto alle denunce. In una nota al quotidiano britannico Apple ha replicato di lavorare duramente per indagare tutte le accuse e di puntare a creare un “ambiente in cui tutti i dipendenti si sentano a proprio agio nel riportare i problemi”.

Le interviste raccolte dal Ft raccontano le storie di 15 dipendenti le cui denunce sono state sottovalutate e insabbiate. Otto di loro affermano di aver subito ritorsioni, mentre sette ritengono che le reazioni del dipartimento per le Risorse umane dell’azienda siano state deludenti o controproducenti. Una…