“App fotoritocco possono bloccare sviluppo ragazzi”/ Psichiatra: “Disagi psicologici”

Durante la puntata di stamane di Uno Mattina in Famiglia ci si è soffermati sulle app di fotoritocco che estremizzano all’eccesso le fotografie sui social. Sono utilizzate soprattutto dai più giovani e a riguardo la psichiatra Flaminia Alimonti, in studio, ha raccontato: “I rischi compaiano a seconda dell’utilizzo che si fa di questi mezzi. Questi mezzi possono essere funzionali allo sviluppo ma se confondo il reale con l’irreale, usati quindi per raggiungere l’irraggiungibile, possono causare una serie di disagi psicologici: il divario fra ciò che sono e ciò che vorrebbero essere, diventa troppo ampio”.

Quindi la dottoressa ha aggiunto: “Si sdoppia la distanza fra reale e irreale e quando ciò avviene in maniera troppo ampia può compromettere lo sviluppo dei ragazzi. Dipende anche da ciò che accade prima dell’adolescenza e dobbiamo interrogarci anche noi adulti, dobbiamo avere la capacità di insegnare la tolleranza del fallimenti: che strumenti abbiamo dato ai nostri ragazzi per tollerarlo?”.

APP FOTORITOCCO, PSICHIATRA ALIMONTI:…