Antonella Clerici/ “Coronavirus? Mi vesto bene, cucino e faccio i compiti con Maelle”

Antonella Clerici è, come milioni di italiani, chiusa in casa ormai da quasi un mese, causa epidemia da coronavirus e conseguenti misure restrittive. Il volto noto della televisione italiana si è trasferita due anni fa in campagna, per vivere nella quiete: “Ora – dice la bionda dei fornelli al settimanale Oggi – non c’è giorno in cui non benedica quella scelta. Vivo circondato dalla natura, dalle persone che amo e questa situazione mi ha reso ancora più cosciente di quello che voglio nella mia vita”. La Clerici rivolge il pensiero a chi è chiuso in “buchi” da 50 metri quadri, aggiungendo: “La pandemia è trasversale, e a rischio lo siamo tutti, indistintamente”. A inizio epidemia la Clerici ha vissuto un dramma nel dramma, in quanto la figlia, Maelle, era partita con il papà per il Marocco. “Sapevo che col padre sarebbe stata al sicuro – ha detto a riguardo – ma l’idea che potessero metterla in quarantena mi angosciava. Sono stati sette giorni di grande ansia, e solo quando ho potuto ri-abbracciarla ho ri-inizato a respirare”.

ANTONELLA CLERICI E IL CORONAVIRUS: “L’INTRATTENIMENTO IN QUESTO PERIODO MI DISTURBA”

“La nostra nazione è in pericolo, il mio lavoro è in sospeso, non mi interessa…