Anna Lou, la figlia di Morgan e Asia Argento contro l’Hate Speech

Anna Lou Castoldi si prepara a una nuova sfida. La figlia di Morgan e Asia Argento è stata scelta come nuovo volto di AW LAB per il secondo appuntamento in Perfetta, nel quale si parlerà dell’argomento Hate Speech, alimentato dall’utilizzo improprio dei social network.

Il termine raccoglie tutta una serie di comportamenti o atteggiamenti – verbali e non – che risultino poco rispettosi per la sensibilità altrui. Nella maggior parte dei casi, si riferiscono a una minoranza o a una fetta di popolazione particolarmente esposta alla valutazione degli altri. Anna Lou ha spiegato come questo fenomeno si sia largamente diffuso sulla rete e ci racconta anche come combatterlo.

La piccola di casa Argento è oggi cresciuta ed è quasi ventenne. Ha imparato da sola a gestire le tante critiche mosse nei suoi confronti, ricevute spesso gratuitamente solo per essere figlia d’arte. Sentita da Vanity Fair, Anna Lou è apparsa decisa e molto matura per la sua età:

“L’argomento dell’Hate Speech mi tocca nel profondo perché l’ho vissuto e lo vivo tutt’ora. Da una parte è una cosa che ti può aiutarti a essere più forte, ma dall’altra ti butta giù perché viviamo…