Allerta famoso caffè, il più consumato in Italia: Provoca infarto, fate attenzione se lo avete in casa. Ecco qual è

I consumatori del caffè, la bevanda più bevuta dagli italiani, devono far fronte ai diversi rischi di malattie cardiovascolari come ictus e infarti che possono conseguire dal loro utilizzo. È bene essere aggiornati e consapevoli di ciò che si assume. Questo è necessario per evitare problemi e per salvaguardare la propria incolumità fisica. Ecco alcuni consigli.

Il BMJ Journal ha rilasciato uno studio incentrato sul caffè e sui suoi effetti. I risultati vengono da un gruppo di ricercatori norvegesi che ci aiutano a comprendere il tipo di caffè che va consumato per non intaccare la salute fisica. Infatti, in base alla tipologia di caffè consumato possono esserci ripercussioni sul colesterolo che, accumulandosi nel sangue, causa blocchi che possono favorire la nascita di malattie cardiache.

L’analisi ha interessato più di 20mila consumatori di caffè di cui è stato analizzato il livello di colesterolo nel sangue. Gli intervistati erano soggetti ampiamente legati al consumo di caffè, tanto da berne 4 tazze al giorno nel caso delle donne e ben 5 tazze nel caso degli uomini. La metodica dello studio ha voluto che il caffè fosse suddiviso in 4 sottogruppi. 1) filtrato, 2) da caffettiera, 3) espresso, 4) istantaneo. In base a questa suddivisione, sono stati forniti…