allarme a Milano, Firenze e a Roma

Manifestazioni No Green Pass: allarme a Milano, Firenze e a Roma. Si temono gli scontri e vengono intensificati i controlli

Una giornata ad alta tensione quella di oggi, 15 ottobre, poiché entra in vigore l’obbligo di esibire il Green pass sul posto di lavoro, pubblico e privato. In tutta Italia si animano, infatti, delle manifestazioni di protesta: ribellione e senso di ingiustizia navigano nelle coscienze dei lavoratori che vedono minata la propria libertà e percepiscono la misura come un’imposizione di natura politica.

Luoghi a rischio e comunicazioni telefoniche

I luoghi in cui sono avvenuti gli scontri più accesi sono numerosi: da Trieste fino ad arrivare a Cagliari, passando per Roma, dove meno di una settimana fa si sono registrati scontri con le forze dell’ordine, l’assalto alla sede Cgil e al Policlinico Umberto I. Numerosissime sono le comunicazioni che hanno luogo tramite le chat e che spaziano dai messaggi istantanei alle note vocali. Le notifiche, continue e senza sosta, trasformano il cellulare in un campo minato e si fanno portavoce di un unico messaggio, di una sola azione: protestare.

Si temono gli scontri

Si respira un clima di paura e di preoccupazione che ha condotto il capo della polizia Lamberto Giannini  ad inviare a prefetti e questori una…