Alessandro Di Battista: nuovo partito per l’ex M5S?

Alessandro Di Battista, ex M5S, potrebbe lanciare il suo nuovo partito a breve. Ecco che cos’ha in mente il politico e i suoi progetti

Il ritiro a vita privata è finito. Si torna in pista. Alessandro Di Battista ha capito che questo è il tempo per poter fare la storia. Dopo il voto su Rousseau dello scorso 11 Febbraio con cui la base penta-stellata ha dato il suo via libera all’ingresso del M5S nel governo Draghi, l’ex deputato aveva preso le distanze dal Movimento. Ora, però, torna in campo, e lo fa fuori dal contesto “grillino”.

L’ex parlamentare, fuori dall’agone politico da ormai quasi 4 anni, ha annunciato un tour in tutta Italia insieme a “ex-colleghi, attivisti, cittadini dagli occhi aperti“. Un tour che, come scrive su Facebook, proverà a “stimolare un dibattito pubblico su temi oscurati, nascosti, abilmente coperti da un sistema di potere che gode nel vederci distratti“. Inutile dire che questo nasconde, in realtà, una mossa ben precisa, ovvero quella di creare un nuovo polo.

Un progetto, dunque, che mira ad espandersi in modo intelligente e proficuo. Ma che cos’ha in mente, effettivamente, Alessandro Di Battista?

Il piano di Di Battista

Se ci saranno 40 persone in piazza, ne prenderò atto, ma se saranno in 400,…