Alberto Matano, dolore per la scomparsa di David Sassoli

Un dolore improvviso e che spezza il cuore quello che ha colpito Alberto Matano. Parole, quelle affidata sulla sua pagina instagram, che non hanno bisogno di commenti. Un pezzo di vita che se ne va, un pezzo di vita trascorso insieme. Attimi fugaci fatti di parole, vita vissuta e amore per la professione: il giornalismo. Quella materia in cui, in maniera diversa, entrambi sono diventati maestri. Poi le loro strade si erano divise, lui aveva scelto il servizio della politica.

Alberto Matano non aveva abbandonato la tv diventando un dei personaggi più amati del piccolo schermo. Così, a poche ore dalla scomparsa, il conduttore ha voluto ricordare David Sassoli. “Ciao David, che dispiacere. Mi ricordo nella tua stanza al Tg1 la giacca sempre pronta per l’edizione straordinaria e i tuoi consigli preziosi per il mio primo servizio per Tv7. Noi eravamo tutti orgogliosi di te. Resta la tua lezione dì libertà e passione. #davidsassoli”.

Non è stato l’unico, Alberto Matano, a ricordare il presidente dell’europarlamento. Tra loro anche Augusto Minzolini, ex parlamentare di Forza Italia e attuale direttore del quotidiano Il Giornale. A Omnibus, su La7, ha detto: “Io sono molto turbato perché ho cominciato con lui. Abbiamo iniziato insieme e lavorato…