Aggressioni con tirapugni e catene: sgominata banda Ak47


Sgominata la banda dell’Ak47. La Polizia di Stato, nell’ambito di una complessa attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Bologna e dalla Procura della Repubblica per i Minorenni, ha individuato i membri di un “gruppo criminale” responsabile di alcuni episodi di particolare violenza che hanno interessato la città nell’ultimo anno. La banda, composta da giovani pakistani (11 persone, di cui 5 minorenni) è stata protagonista in particolare di due aggressioni, di cui una a carattere punitivo, con l’utilizzo di armi da taglio e corpi contundenti.


Il primo fatto, risalente all’agosto 2019, si è consumato nella centralissima via Indipendenza, dove un diciannovenne di origine rumena è stato accoltellato alla schiena, riportando ferite guaribili in 30 giorni. Il personale del Commissariato “Due Torri – San Francesco” ha individuato e deferito all’A.G. due soggetti ritenuti responsabili, entrambi pakistani maggiorenni, ed identificato altri 10 soggetti presenti.



Il secondo fatto, verificatosi nel dicembre all’interno di Giardini di Corticella, nella prima periferia felsinea, ha visto vittime tre giovani pakistani dapprima…