Aereo caduto a Milano, chi sono le vittime

Ci sarebbe stato l’immobiliarista romeno Dan Petrescu, 68 anni con cittadinanza tedesca, ai comandi dell’aereo precipitato poco dopo le 13 a San Donato Milanese, alle porte di Milano. A bordo del velivolo, un Pegasus Pc-12, anche il figlio e la moglie dell’uomo, oltre a una coppia di amici con un bambino piccolo. Lo riportano diverse testate romene. L’aereo era partito da Bucarest giovedì scorso e aveva fatto scalo all’aeroporto di Linate, per poi ripartire oggi verso Olbia, in Sardegna, dove la famiglia Petrescu aveva una casa.

Leggi anche

Erano tutti stranieri gli otto passeggeri morti nello schianto, ha affermato il procuratore aggiunto di Milano, Tiziana Siciliano, arrivata sul luogo del disastro. L’aereo, ha aggiunto, “era di nazionalità rumena e anche il pilota era rumeno”, ha aggiunto.