Addio a Nando Signorelli, lunedì i funerali a Viterbo

Addio a Nando Signorelli, storico esponente della destra viterbese e italiana e fratello di Paolo Signorelli, per la cui libertà si battè a lungo in prima persona. Medico cardiologo, consigliere comunale e segretario dell’Msi a Viterbo, primo sindaco di destra a Civita Castellana, Signorelli fu senatore con il Movimento sociale e poi con Alleanza nazionale. Da An si dimise per aderire alla Destra di Francesco Storace. Signorelli era anche il presidente onorario dell’Associazione Nazionale Vittime delle marocchinate, che gli renderà omaggio in apertura della cerimonia del Premio di Letteratura “18 maggio” che si svolgerà a Pontecorvo (FR).

A dare notizia della morte di Signorelli, su Facebook, il nipote Paolo: “E io che credevo fossi immortale…Un altro gigante della nostra famiglia che se ne va. Ciao Zio Nando, vola in alto e ritrova Nonno Paolo, tuo fratello”. “Sei stato un secondo Padre, uno zio straordinario – il ricordo della nipote Silvia – sempre presente nella mia e nelle nostre vite. un medico eccezionale e un uomo di altissimo spessore culturale e morale. un pezzo di storia della nostra famiglia che torna con il resto dei suoi cari tra il sole che ci appartiene. saluta papà”. Tra i tanti i messaggi di cordoglio, anche…