Addio a Jean-Jacques Beineix con «Betty Blue» lanciò Béatrice Dalle- Corriere.it

di Stefania Ulivi

Il regista francese, malato da tempo, scomparso a Parigi. Aveva debuttato con Diva. Diresse l’ultimo film di Yves Montand, Ip 5, L’isola dei pachidermi

Grazie a due film, l’opera prima Diva e Betty Blue in cui lanci Jean-Hugues Anglade e l’esoediente Batrice Dalle, stato il nome di punta del cinema francese negli anni Ottanta insieme a Luc Besson: li chiamavano les deux B. Jean-Jacques Beineix, scrittore, sceneggiatore, regista e produttore con la sua Cargo Film, scomparso il 14 gennaio a Parigi a 75 anni, dopo una lunga malattia. Era nato l’8 ottobre 1946, studi di medicina interrotti, inizia come iuto di Jean Becker e Claude Berri. Il secondo film, molto ambizioso, Lo specchio del desiderio, che volle girare a Cinecitt, con Grard Depardieu e Nastassja Kinski, fu un flop, ma Betty Blue, s
ensualissima storia di amore e follia

, dal romanzo di Philippe Djian


,

ne fece un regista cult. La Francia lo scelse come proprio candidato agli Oscar, record di incassi al box office. Una carriera altalenante la sua. Amato e odiato in patria, accusato di fare un cinema pronto a sacrificare tutto in nome dell’impatto estetico. Nel quarto film, Roselyne e i leoni, punta su una nuova sconosciuta, Isabelle Pasco. Che lo rester.

Teatro e…