Addio a Biagio Conte, il missionario laico che ha speso la vita per aiutare poveri ed emarginati a Palermo- Corriere.it

di Alessio Ribaudo

morto a Palermo, a 59 anni, il frate laico che aveva fondato la Missione di speranza e carit con cui aveva assistito migliaia di persone che avevano smarrito la strada, clochard, anziani soli. Papa Francesco, dopo una messa in citt, lo raggiunse per pranzo

Ha speso gran parte della sua vita per dare voce agli ultimi. Lui, nato ricco, si era spogliato di tutto per aiutare poveri, ex tossici, emarginati di Palermo, ridando loro dignit e speranza. Un cancro al colon, scoperto due anni fa, si portato via a 59 anni fratel Biagio Conte che, neanche negli ultimi mesi, aveva rinunciato ad assistere migliaia di persone in citt senza un tetto sulla testa, prostitute, clochard, migranti, ex detenuti nelle sedi della sua Missione di speranza e Carit. Negli ultimi mesi non solo migliaia di palermitani ma centinaia di persone da tutta la Sicilia ultimi giorni hanno reso omaggio a Conte le cui condizioni di salute si aggravavano di giorno in giorno. Anche l’Arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice si recato al suo capezzale per dare sostegno a uno dei suoi simboli di riscatto del capoluogo siciliano. Restiamo uniti per un mondo migliore perch insieme possiamo farcela, sono alcune delle sue ultime parole dal letto di agonia dove era accudito dai suoi fratelli.