Acqua, dal Pnrr 4,6 miliardi per il comparto Agenzia di stampa Italpress

Acqua del rubinetto e acqua in bottiglia, ormai è guerra all’ultima goccia – I fautori del rubinetto sono capitanati dalla Coop, che in nome dell’ambiente è pronta a vendere ai suoi consumatori una sua caraffa filtrante a uso domestico – dalla parte avversa c’è Mineracqua, la federazione italiana dei produttori di acque minerali – Tra le due fazioni è battaglia all’ultima goccia, a colpi di spot (Bonn – 2010-10-12, Felix Heyder / ipa-agency.net) p.s. la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

TORINO (ITALPRESS) – Con 4,6 miliardi di euro stanziati per la tutela della risorsa idrica, oltre 3 miliardi dei quali destinati alle aziende del comparto, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza può offrire un’accelerazione significativa degli investimenti e delle riforme nel settore. Le linee di intervento del PNRR possono agire da propellente per un fabbisogno di investimenti delle aziende dell’idrico che, secondo le stime di Utilitalia (la Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche), si aggira attorno ai 14 miliardi di euro: un volume capace di generare ricadute positive su Pil (+0,78%) ed occupazione (circa 160mila nuovi posti di lavoro). I dati…