A Sanremo il pubblico ci sarà: le nuove decisioni RAI

Il pubblico dell’Ariston farà parte del Festival di Sanremo come volevano i due conduttori, ma la Rai userà il pugno di ferro.

Amadeus e Fiorello durante il Festival di Sanremo 2020 (Instagram)

Le misure di sicurezza anti Coronavirus hanno influito enormemente sulla strutturazione dei palinsesti televisivi del prossimo anno e hanno messo in pericolo anche il Festival di Sanremo.

Fortunatamente però la RAI ha deciso di combattere con tutte le proprie forze per mandare in onda il Festival di Sanremo 2021, assicurando al pubblico uno degli spettacoli televisivi più importanti e seguiti dell’anno e all’azienda gli enormi introiti che vengono generati ogni giorno dal carrozzone del Festival.

Alla metà di luglio era stato annunciato attraverso il profilo Instagram della kermesse che il Festival non si sarebbe svolto a Febbraio, come di consueto, ma sarebbe stato spostato in avanti di qualche settimana al fine di permettere una migliore organizzazione e nella speranza che l’emergenza Coronavirus fosse passata del tutto.

Nonostante la decisione molto prudente in merito alle date c’era però la possibilità che fosse necessario mantenere la distanza interpersonale tra tutti coloro che averebbero preso parte alla kermesse, pubblico e orchestrali…