4 milioni di persone evacuate per l’arrivo di «Nanmadol»- Corriere.it

di Redazione Cronache

Allarme di livello 4, cancellati oltre 500 voli aerei e i collegamenti con i treni superveloci. Violente mareggiate con raffiche di vento fino a 250 km all’ora

Il Giappone più di 4 milioni nell’isola meridionale di Kyushu hanno ricevuto l’ordine di evacuazione a causa dell’imminente arrivo del potente tifone Nanmadol. Alle 11 di domenica mattina (le 4 in Italia) è scattato l’allarme di livello di 4 su una scala di 5. Nella regione si sono già abbattute piogge torrenziali, violente mareggiate e raffiche di vento fino a 250 chilometri orari, soprattutto nelle prefetture di Kagoshima e Miyazaki. Le compagnie aeree Ana e Japan Airlines hanno sospeso oltre 500 voli e i servizi dei treni superveloci sono stati cancellati tra Hakata e Kumamoto. Secondo l’Agenzia meteorologica nazionale sulla regione a sud di Kyushu dovrebbero riversarsi almeno 600 millimetri di pioggia entro lunedì mattina.

18 settembre 2022 (modifica il 18 settembre 2022 | 10:22)