«300» stasera in tv. Ecco 10 cose che non sapete del colossal sugli eroi di Sparta

Stasera va in onda (ore 23.20, Italia 1) «300», pellicola diretta nel 2007 da Zack Snyder, adattamento cinematografico dell’omonimo graphic novel di Frank Miller. Il film, girato con la tecnologia digitale «chroma key» per riprodurre lo stile del fumetto originale, racconta la battaglia delle Termopili tra spartani e persiani nel 480 a.C. Nonostante l’incredibile disparità numerica, i 300 valorosi soldati guidati dal re Leonida, interpretato dall’allora semisconosciuto Gerard Butler, riescono a tenere in scacco i nemici asiatici nella stretta gola delle Termopili e, resistendo eroicamente, consentono all’esercito greco di riorganizzarsi. Sebbene il colossal abbia attirato tante critiche sia per le carenze narrative (da una parte ci sono i buoni e dall’altra i barbari cattivi, mostruosi, spietati e lussuriosi) che per i numerosi strafalcioni storici e per le accuse di razzismo (l’Iran guidato al tempo dal presidente Ahmadinejad sostiene che con questo film «Hollywood ha dichiarato guerra a Teheran»), il successo al botteghino è incredibile. Costata 65 milioni di dollari, la pellicola ne incassa 456 e trasforma il protagonista Gerard Butler in una star di Hollywood. In attesa della messa in onda, ecco 10 cose che forse non sapete.