10 anni all’ex direttore Bianconi- Corriere.it

di Redazione Cronache

Il Tribunale di Ancona ha giudicato colpevoli sei manager (sei invece le assoluzioni). L’accusa: bancarotta fraudolenta. Interdizione perpetua dai pubblici uffici per il dg Bianconi e altri tre. Si tratta di una delle condanne più pesanti di sempre nel settore

Stangata senza precedenti per un crac bancario. Succede ad Ancona e si parla di Banca delle Marche, in liquidazione coatta dal 2015. Il Tribunale del capoluogo marchigiano ha deciso sei condanne e altrettante assoluzioni, sia per il fallimento della banca che della controllata Medioleasing.

Le pene

Le pene vanno da un minimo di 4 anni e 6 mesi per Daniele Cuicchi, capo servizio commerciale di Medioleasing a un massimo di 10 anni e 6 mesi per l’ex direttore generale Massimo Bianconi. Il collegio, presieduto da Francesca Grassi, ha condannato Stefano Vallesi, ex vice direttore generale Area Mercato di Banca Marche, a 9 anni, Massimo Battistelli, ex capo area crediti, a 4 anni e 10 mesi, Giuseppe Paci, ex capo concessione crediti, a 5 anni e 8 mesi, Giuseppe Barchies

i,
ex dg di Medioleasing, a 7 anni e 6 mesi. Per loro l’accusa, cioè i pm formato da Andrea Laurino, Serena Bizzarri e Marco Pucilli, aveva chiesto pene più alte per un totale di oltre 129 anni: per Bianconi 13 anni e 6…