Tornei privati, Beam e Dolby Atmos fra le novità annunciate da Microsoft in merito a Xbox One
Funzionalità aggiuntive

Tornei privati, Beam e Dolby Atmos fra le novità annunciate da Microsoft in merito a Xbox One

Con il Creators Update di Windows 10, arriveranno anche nuove features dedicate alla home console di Redmond

L'odierna presentazione del corposo aggiornamento di prossimo rilascio per Windows 10 che prende il nome di Creators Update, ha offerto anche la possibilità a Microsoft di discutere le nuove possibilità dedicate al mondo del gaming sulle console della famiglia Xbox.

Fra queste, la palma d'oro delle funzionalità più interessanti va senza ombra di dubbio ai tornei privati, i quali coinvolgeranno direttamente l'Arena di Xbox Live attualmente utilizzata nel programma Preview per i tornei specificatamente creati dalla stessa Microsot. Questa possibilità sarà abilitata a partire dai primi mesi del 2017 e darà modo agli utenti di creare le proprie competizioni con regole personalizzate, fra cui anche la possibilità di rendere i match pubblici o privati.

Ci sarà anche un nuovo firmware update che integrerà all'interno del sistema operativo il servizio Beam, da poco acquistato da Microsoft, utile a trasmettere in tempo reale sul web le nostre partite. Non servirà quindi un App in maniera simile a Twitch per abilitare tale funzionalità, senza contare che Beam permetterà di guardare le trasmissioni di altri utenti e interaggire con questi in un modo ancora non propriamente definito.

Il Dolby Atmos, ma più in generale l'audio bitstream in alta qualità, sarà supportato da Xbox One e Xbox One S con un aggiornamento e permetterà ai puristi dell'alta fedeltà di sfruttare questa tecnologia per godere di effetti ad alto coinvolgimento, come ad esempio la riproduzione di un recente film in Blue-Ray o nel nuovo formato 4K Ultra HD Blu-Ray riproducibile solo con Xbox One S.

Microsoft ha anche reso noto di aver avviato una collaborazione con altri produttori hardware per la creazione di visori dedicati alla Realtà Virtuale con prezzi al pubblico a partire da 299 Dollari. Questa notizia potrebbe riflettersi sulla dotazione opzionale di Project Scorpio, essendo questa apparentemente compatibile con tutti i visori VR per PC in commercio.

blog comments powered by Disqus